Stökkva beint að efni

La guida per 4 ruote

Nicholas

La guida per 4 ruote

I luoghi che amo a 4 passi da casa
ESPERIENZA UNICA - dormire all’interno di antichi fienili con il tetto in paglia. Il Borgo si trova sull’altopiano a nord della Val Vestino e sullo sfondo giganteggia il leggendario Monte Tombea. Raggiungibile da Magasa consiglio sia gita in giornata (partenza primo mattino) sia un’altra visita di più giorni per la quantità dell’offerta sul campo. Oltre al pernottamento nei fienili consiglio l’escursione alla come del Monte Tombea dove in estate potrete ammirare in attività la malga con animali e delizioso formaggio nonchè altri percorsi di trekking nella natura o in bike. A due passi dal Borgo trovate l’Osservatorio Astronomico con possibilità di visite guidate e il Museo Etnografico della Valvestino. Sono presenti due ristoranti con bar e uno di souvenir. Itinerario e depliant a disposizione nell’appartamento.
Cima Rest
ESPERIENZA UNICA - dormire all’interno di antichi fienili con il tetto in paglia. Il Borgo si trova sull’altopiano a nord della Val Vestino e sullo sfondo giganteggia il leggendario Monte Tombea. Raggiungibile da Magasa consiglio sia gita in giornata (partenza primo mattino) sia un’altra visita di più giorni per la quantità dell’offerta sul campo. Oltre al pernottamento nei fienili consiglio l’escursione alla come del Monte Tombea dove in estate potrete ammirare in attività la malga con animali e delizioso formaggio nonchè altri percorsi di trekking nella natura o in bike. A due passi dal Borgo trovate l’Osservatorio Astronomico con possibilità di visite guidate e il Museo Etnografico della Valvestino. Sono presenti due ristoranti con bar e uno di souvenir. Itinerario e depliant a disposizione nell’appartamento.
Considerata ‘La strada più bella del mondo’, Winston Churchill la definì ‘l’ottava meraviglia del mondo’ è lunga cinque chilometri di pura bellezza ed emozioni. Non è semplice descrivere a parole lo splendore naturalistico di questa strada che inerpicandosi tra gallerie e piante porta lo sguardo di chi la percorre ad ammirare la roccia che racconta la sua storia di strati secolari segnata dalle interferire. In alcuni punti la strada è molto stretta e si procede lentamente ... il che aiuta lo sguardo a perdersi nella bellezza unica di questa strada. Vi consiglio di fare una sosta nel Borgo di Tremosine per un pranzo o una pausa rilassante. È un borgo molto caratteristico e dalla vista a strapiombo sul Lago. Cercate la ‘Terrazza del Brivido’ e non resterete delusi!
19
íbúar mæla með
Strada della Forra
19
íbúar mæla með
Considerata ‘La strada più bella del mondo’, Winston Churchill la definì ‘l’ottava meraviglia del mondo’ è lunga cinque chilometri di pura bellezza ed emozioni. Non è semplice descrivere a parole lo splendore naturalistico di questa strada che inerpicandosi tra gallerie e piante porta lo sguardo di chi la percorre ad ammirare la roccia che racconta la sua storia di strati secolari segnata dalle interferire. In alcuni punti la strada è molto stretta e si procede lentamente ... il che aiuta lo sguardo a perdersi nella bellezza unica di questa strada. Vi consiglio di fare una sosta nel Borgo di Tremosine per un pranzo o una pausa rilassante. È un borgo molto caratteristico e dalla vista a strapiombo sul Lago. Cercate la ‘Terrazza del Brivido’ e non resterete delusi!
Limone è un vivace e En conservato borgo tra i più caratteristici che si affacciano sul Lago di Garda. Le vie del centro del Paese sono tutte pedonali (troverete ampi e ben indicati parcheggi) caratterizzate da case in pietra dai balconi fioriti e portoncini, portici e volti molto suggestivi. Ideale per una tranquilla passeggiata e serata dopo una giornata trascorsa in una delle sue quattro spiagge libere in ghiaia e sassolini: Grostol, Cola, Fonte Torrente San Giovanni e Tifù oppure in bicicletta o a piedi lungo la PASSEGGIATA INDIMENTICABILE lungo la pista ciclabile lunga 7km a sbalzo sul Lago dalle caratteristiche spettacolari. Consigliatissimo!
35
íbúar mæla með
Limone Sul Garda
35
íbúar mæla með
Limone è un vivace e En conservato borgo tra i più caratteristici che si affacciano sul Lago di Garda. Le vie del centro del Paese sono tutte pedonali (troverete ampi e ben indicati parcheggi) caratterizzate da case in pietra dai balconi fioriti e portoncini, portici e volti molto suggestivi. Ideale per una tranquilla passeggiata e serata dopo una giornata trascorsa in una delle sue quattro spiagge libere in ghiaia e sassolini: Grostol, Cola, Fonte Torrente San Giovanni e Tifù oppure in bicicletta o a piedi lungo la PASSEGGIATA INDIMENTICABILE lungo la pista ciclabile lunga 7km a sbalzo sul Lago dalle caratteristiche spettacolari. Consigliatissimo!
Veri e propri musei a cielo aperto, le limonate del Garda bresciano visitabili a Limone sul Garda sono tre: La Limonaia del Tesol, La Limonaia di via Borghi e la la più conosciuta Limonaia del Castel. Raggiungibile direttamente dal centro del Paese é collocata tra la montagna e le vie Orti e Castello. Lungo le vie di Limone troverete delle mattonelle poste sul terreno che indicano la direzione per raggiungerla. Merita una visita. Consigliata.
Limonaia del Castèl
Veri e propri musei a cielo aperto, le limonate del Garda bresciano visitabili a Limone sul Garda sono tre: La Limonaia del Tesol, La Limonaia di via Borghi e la la più conosciuta Limonaia del Castel. Raggiungibile direttamente dal centro del Paese é collocata tra la montagna e le vie Orti e Castello. Lungo le vie di Limone troverete delle mattonelle poste sul terreno che indicano la direzione per raggiungerla. Merita una visita. Consigliata.
La vecchia Strada del Ponale offre una vista spettacolare sul Lago di Garda, trasformata in sentiero pedonale e ciclabile, è una delle escursioni più belle di questa zona. È una vecchia strada ormai abbandonata scavata nella roccia nella seconda metà del 1800 e per le sue caratteristiche sia ambientali che storiche è uno dei più belli e conosciuti sentieri italiani. Partendo da Riva del Garda e seguendo la costa, passando davanti alle centrale idroelettrica, dopo meno di 1 km si attraversa la strada Gardesana occidentale seguendo il segnavia D01 in direzione Ledro ci si troverà su una strada sterrata he si aggrappa alle pareti in roccia, a tratti perforandole con piccole gallerie ... la strada del Ponale è iniziata. Consigliatissima!
9
íbúar mæla með
Strada Del Ponale
9
íbúar mæla með
La vecchia Strada del Ponale offre una vista spettacolare sul Lago di Garda, trasformata in sentiero pedonale e ciclabile, è una delle escursioni più belle di questa zona. È una vecchia strada ormai abbandonata scavata nella roccia nella seconda metà del 1800 e per le sue caratteristiche sia ambientali che storiche è uno dei più belli e conosciuti sentieri italiani. Partendo da Riva del Garda e seguendo la costa, passando davanti alle centrale idroelettrica, dopo meno di 1 km si attraversa la strada Gardesana occidentale seguendo il segnavia D01 in direzione Ledro ci si troverà su una strada sterrata he si aggrappa alle pareti in roccia, a tratti perforandole con piccole gallerie ... la strada del Ponale è iniziata. Consigliatissima!
Antichissima Limonaia a Gargnano risalente al XVI sec. avente una struttura unica nel suo genere e completamente ancora produttiva, perfettamente conservata e visitabile.
Limonaia the Malora
2 Via della Libertà
Antichissima Limonaia a Gargnano risalente al XVI sec. avente una struttura unica nel suo genere e completamente ancora produttiva, perfettamente conservata e visitabile.
28
íbúar mæla með
Rocca di Manerba
28
íbúar mæla með
22
íbúar mæla með
Parco delle Cascate
22
íbúar mæla með
Visite turistiche
7
íbúar mæla með
MuSa - Museo di Salò
9 Via Brunati
7
íbúar mæla með
32
íbúar mæla með
Isola del Garda
32
íbúar mæla með
‘Perla del Garda’ per la bellezza del paesaggio che la circonda e per l’armonia e il fascino delle abitazioni, strade e piazze. Sirmione è un’isola stretta e lunga dalle antiche origini storiche. I resti di capanne su palafitte risalenti all’età del Bronzo e i ruderi di una grandissima Villa Romana proprio sulla punta dell’Isola sono le testimonianze di un antico e glorioso passato. Raggiungibile preferibilmente in battello, Sirmione è totalmente pedonale ma è anche possibile raggiungere la. Ottagonale via Desenzano del Garda e trovare parcheggio al di fuori del ponte levatoio del Castello Scaligero (a pagamento). Consigliatissima una tappa per un bagno rigenerante alleTerme di Sirmione ‘Aquaria’ , ma soprattutto una visita al Museo delle ‘Grotte di Catullo’ che conserva affreschi risalenti al I e II sec. A.C. e per ammirare panorami naturalistici di rara bellezza. Sul colle dell’Isola si erge la Chiesa di San Pietro in Marino a pianta rettangolare, un piccolo gioiello immerso in uno splendido contesto naturale. All’interno affreschi risalenti al XII - XVI sec. E all’esterno la Campana che con i suoi rintocchi ricorda i caduti delle due guerre mondiali. Orari dei battelli a disposizione nell’appartamento. Spiagge consigliate: Lido delle Bionde
122
íbúar mæla með
Sirmione
122
íbúar mæla með
‘Perla del Garda’ per la bellezza del paesaggio che la circonda e per l’armonia e il fascino delle abitazioni, strade e piazze. Sirmione è un’isola stretta e lunga dalle antiche origini storiche. I resti di capanne su palafitte risalenti all’età del Bronzo e i ruderi di una grandissima Villa Romana proprio sulla punta dell’Isola sono le testimonianze di un antico e glorioso passato. Raggiungibile preferibilmente in battello, Sirmione è totalmente pedonale ma è anche possibile raggiungere la. Ottagonale via Desenzano del Garda e trovare parcheggio al di fuori del ponte levatoio del Castello Scaligero (a pagamento). Consigliatissima una tappa per un bagno rigenerante alleTerme di Sirmione ‘Aquaria’ , ma soprattutto una visita al Museo delle ‘Grotte di Catullo’ che conserva affreschi risalenti al I e II sec. A.C. e per ammirare panorami naturalistici di rara bellezza. Sul colle dell’Isola si erge la Chiesa di San Pietro in Marino a pianta rettangolare, un piccolo gioiello immerso in uno splendido contesto naturale. All’interno affreschi risalenti al XII - XVI sec. E all’esterno la Campana che con i suoi rintocchi ricorda i caduti delle due guerre mondiali. Orari dei battelli a disposizione nell’appartamento. Spiagge consigliate: Lido delle Bionde
Località affacciata sul Lago con un porticciolo che caratterizza il centro storico. Ottimo per una passeggiata partendo da Villa di Gargnano, con possibilità di visita a Villa Bettoni e alla Limonaia La Malora e per finire il centro di Gargnano con i suoi locali rinomati.
20
íbúar mæla með
Gargnano
20
íbúar mæla með
Località affacciata sul Lago con un porticciolo che caratterizza il centro storico. Ottimo per una passeggiata partendo da Villa di Gargnano, con possibilità di visita a Villa Bettoni e alla Limonaia La Malora e per finire il centro di Gargnano con i suoi locali rinomati.
SETTECENTESCO PALAZZO STORICO che ospitò, tra gli altri, Giacomo Puccini, Victor Hugo, Giuseppe Garibaldi e perfino Napoleone Bonaparte: la MERAVIGLIOSA Villa BETTONI sulle pendici del Parco dell’Alto Garda a BOGLIACO, BS Sita a Gargnano, in frazione di Bogliaco, in provincia di Brescia. Primo proprietario della villa fu il conte Antonio Giovanni Bettoni (1712-1773), militare in servizio presso gli Asburgo e comandante generale della cavalleria austriaca in Italia, che la fece edificare a partire dal 1749 dall'architetto veronese Adriano Cristofali. La villa si sviluppa su quattro piani, al di sopra della quale è posta una balaustra con statue in pietra, opera degli scultori Giovanni Battista Locatelli e Francesco Cignaroli. Gli affreschi all'interno sono opera dei fratelli Galliari, Bernardino e Fabrizio. L'edificio è unito con due ponti aerei ad un grande giardino, opera di Amerigo Vincenzo Pierallini, che si avvalse del giardiniere del duca di Parma Filippo Sprizzi. Durante l'ultima guerra mondiale, la villa fu dapprima occupata dalle truppe tedesche e quindi divenne sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica Sociale.
Villa Bettoni, Gargnano
SETTECENTESCO PALAZZO STORICO che ospitò, tra gli altri, Giacomo Puccini, Victor Hugo, Giuseppe Garibaldi e perfino Napoleone Bonaparte: la MERAVIGLIOSA Villa BETTONI sulle pendici del Parco dell’Alto Garda a BOGLIACO, BS Sita a Gargnano, in frazione di Bogliaco, in provincia di Brescia. Primo proprietario della villa fu il conte Antonio Giovanni Bettoni (1712-1773), militare in servizio presso gli Asburgo e comandante generale della cavalleria austriaca in Italia, che la fece edificare a partire dal 1749 dall'architetto veronese Adriano Cristofali. La villa si sviluppa su quattro piani, al di sopra della quale è posta una balaustra con statue in pietra, opera degli scultori Giovanni Battista Locatelli e Francesco Cignaroli. Gli affreschi all'interno sono opera dei fratelli Galliari, Bernardino e Fabrizio. L'edificio è unito con due ponti aerei ad un grande giardino, opera di Amerigo Vincenzo Pierallini, che si avvalse del giardiniere del duca di Parma Filippo Sprizzi. Durante l'ultima guerra mondiale, la villa fu dapprima occupata dalle truppe tedesche e quindi divenne sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri della Repubblica Sociale.